Circolare 02 2016

Padova, 16/02/2015; circolare n. 2/16

Egregio Socio, nel riportare, di seguito, le modalità di svolgimento delle numerose attività culturali programmate nel corso dei mesi di marzo e aprile ricordo innanzi tutto le tempistiche da seguire per le iscrizioni alle gite in pullman, per le quali ci serviamo dell’organizzazione tecnica dell’Agenzia C.A.M. Viaggi s.r.l. All’Agenzia dobbiamo inviare l’esatto elenco dei partecipanti entro le ore 12 del venerdì precedente nel caso di gita domenicale, o del giorno precedente nel caso di giorno infrasettimanale; pertanto non possiamo accettare adesioni dopo questi termini perché non sarà più possibile attivare l’assicurazione. Chiedo per evitare spiacevoli ma doverosi rifiuti di tener conto di questa limitazione organizzativa.

Anche quest’anno il mese di marzo, dopo i soddisfacenti risultati delle edizioni precedenti, ci vede impegnati – assieme al Comune di Padova e specificatamente con la sezione archeologica del Museo Civico ed alla cattedra di Archeologia Medievale dell’Università di Padova – nell’organizzazione e svolgimento del ciclo di quattro incontri che tratteranno l’interessante tema:

“Architettura a Padova nell’XI secolo tra Matilde e i Protoestensi”

 

MARZO

-Giovedì 3 marzo  ore 17,30 presso la sala del Romanino al Museo Civico di Padova, 1° incontro del ciclo
Architettura a Padova nell’XI secolo tra Matilde e i Protoestensi
Architetture nel padovano al tempo di Matilde
a cura di Gian Pietro Brogiolo (Università di Padova)

Domenica 6 marzo gita:

PORTOGRUARO, CONCORDIA SAGITTARIA, SUMMAGA e SESTO al REGHENA.

 

Ore 8,00 partenza in pullman (Ditta Rigato) dal Piazzale Stazione di Padova (lato sud-orientale nei pressi dell’agenzia Banca Antonveneta) con meta Portogruaro;
ore 9,30 visita guidata del Museo Nazionale Concordiese che raccoglie numerosi reperti archeologici

del vicino centro di Concordia Sagittaria, l’antica colonia augustea Iulia Concordia;

ore 11,00 spostamento a Concordia Sagittaria;
ore 11,15 visita guidata dell’area archeologica sottostante la Cattedrale comprendente un tratto di via Annia, parte di magazzini di età imperiale, il complesso paleocristiano con la Basilica Apostolorum (389 d.C.) e il Battistero romanico-bizantino;
ore 12,30 partenza per Sesto al Reghena per il pranzo;
ore 13,00 pranzo;
ore 15,00 visita guidata dell’Abbazia di Sesto al Reghena. L’Abbazia benedettina di S. Maria in Silvis fu fondata nel 730-735; risorta e fortificata nel X secolo dopo la rovina causata dagli Ungari. La chiesa attuale prese forma nel XII-XIII secolo e fu risistemata nel XV secolo e nel secolo scorso più volte restaurata. Dal vestibolo, completamente affrescato con tre cicli pittorici del 1450, si passa all’interno a tre navate di età romanica con soffitto quattrocentesco e affreschi del ‘200;

ore 16,45 spostamento a Summaga;

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA

ore 17,00 visita guidata alla parrocchiale della Assunta di Summaga: La chiesa è ciò che resta dell’Abbazia benedettina fondata tra il X e l’XI secolo dai vescovi di Concordia, si presenta a tre navate absidate e risale al 1211 con rifacimento della facciata nel ‘700; all’interno, riccamente affrescato, vi sono affreschi dell’XI-XII secolo nel sacello.

ore 18,00 partenza per il rientro a Padova previsto per le ore 19,30.

Il costo di partecipazione (comprendente pullman, assicurazione, pranzo ingressi e guide) è fissato in

€ 60,00; le adesioni dovranno pervenire entro giovedì 3 marzo direttamente in sede o telefonicamente al 347/9179129 (ore pasti dei giorni feriali).

N.B.: la gita viene svolta con la organizzazione tecnica di C.A.M. Viaggi di Cam S.r.l. – Piazza  A. Diaz 9, 35047 Solesino (PD). Lic. N. 921 del 17/03/2008 rilasciata dalla Provincia di Padova – polizza Ass. RCT Europ Assistance n. 23908Q.

-Giovedì 10 marzo  ore 17,30 presso la sala del Romanino al Museo Civico di Padova, 2° incontro del ciclo

Architettura a Padova nell’XI secolo tra Matilde e i Protoestensi
Vivere a Padova tra XI e XII secolo

a cura di Alexandra Chavarria Arnau (Università di Padova)

-Sabato 12 marzo visita guidata della mostra:

Palafitte. Un viaggio nel passato per alimentare il futuro

La mostra – allestita presso il Museo Civico di Storia Naturale di Verona, lungadige Porta Vittoria n. 9 – vuole raccontare, attraverso le testimonianze materiali di vari siti palafitticoli preistorici veneti e lombardi, gli aspetti salienti del grande tema dell’alimentazione, dalle conoscenze agropastorali alle produzioni degli ingredienti, dalla preparazione dei cibi, alla loro conservazione. La visita comprende anche le raccolte preistoriche del museo.

L’appuntamento è alla biglietteria del museo alle ore 14,50 e la visita guidata inizia alle ore 15,00. Il costo di partecipazione (comprendente ingresso e guida) è fissato in € 8,00. Le adesioni (max 25) dovranno pervenire entro martedì 8 marzo direttamente in sede o telefonicamente al 347/9179129 (ore pasti dei giorni feriali).

Per il raggiungimento di Verona con il treno si può partire da Padova alle ore 13,18 o 13,48 con arrivo alle 14,00 e 14,30; poi per il Museo si può prendere alla stazione stessa la linea 30 o 73. Per il rientro a Padova ci sono i seguenti treni: ore 17,18, 17,48, 18,18.

-Giovedì 17 marzo  ore 17,30 presso la sala del Romanino al Museo Civico di Padova, 3° incontro del ciclo

Architettura a Padova nell’XI secolo tra Matilde e i Protoestensi
Sulle tracce della cattedrale di Padova nel Medioevo
a cura di Giovanna Valenzano (Università di Padova)

-Giovedì 31 marzo  ore 17,30 presso la sala del Romanino al Museo Civico di Padova, 4° incontro del ciclo
Architettura a Padova nell’XI secolo tra Matilde e i Protoestensi
Il complesso episcopale di Castello a Venezia:
una cattedrale romanica dimenticata
a cura di Xavier Barral I Atlet
(Université de Rennes2, Università di Venezia Ca’ Foscari)

 

APRILE

-Venerdì 1 aprile  ore 17,00, in sede, proiezione del DVD dal titolo:
La colonna Traiana

-Domenica 3 aprile gita: BOLOGNA e MARZABOTTO

Ore 8,00 partenza in pullman (Ditta Rigato) dal Piazzale Stazione di Padova (lato sud-orientale nei pressi dell’agenzia Banca Antonveneta) con meta Bologna;
ore 10,00 visita guidata della mostra “Splendore millenario. Capolavori da Leiden a Bologna”. La mostra illustra la storia della civiltà Egizia attraverso 500 capolavori provenienti dal Museo Nazionale di Leiden (Olanda);
ore 11,30 visita guidata del Museo Civico Archeologico. Il Museo si colloca tra le più importanti raccolte archeologiche italiane; la sua sezione etrusca è il punto di partenza per conoscere la civiltà dell’Etruria padana; sarà nostra guida la Socia Cristiana Govi Morigi già direttrice del Museo;

  

ore 12,30 partenza per Marzabotto per il pranzo;
ore 13,30 pranzo;
ore 15,30 visita guidata del Museo Nazionale Etrusco “Pompeo Aria” e dell’area archeologica contenente i resti di Misa città etrusca di tipo coloniale, una delle più estese e meglio conservate;
ore 18,00 partenza per il rientro a Padova previsto per le ore 20,00.
Il costo di partecipazione (comprendente pullman, assicurazione, pranzo ingressi e guide) è fissato in
€ 65,00; le adesioni dovranno pervenire entro martedì 22 aprile direttamente in sede o telefonicamente al 347/9179129 (ore pasti dei giorni feriali).

N.B.: la gita viene svolta con la organizzazione tecnica di C.A.M. Viaggi di Cam S.r.l. – Piazza  A. Diaz 9, 35047 Solesino (PD). Lic. N. 921 del 17/03/2008 rilasciata dalla Provincia di Padova – polizza Ass. RCT Europ Assistance n. 23908Q.

-Venerdì 8 aprile  ore 17,00, in sede, proiezione:
Immagini del viaggio in Spagna
a cura del Socio Claudio Ferraro
-Venerdì 15 aprile  ore 17,00, in sede, conferenza sul tema:
Archeologia industriale. Le fornaci per laterizi nel Veneto tra ‘800 e ‘900:
dal fornaciotto al tipo Hoffman
a cura del Socio Francesco Tavella

-Venerdì 22 aprile  ore 17,00, in sede,
ASSEMBLEA GENERALE dei SOCI
-Venerdì 29 aprile  ore 17,00, in sede, proiezione del DVD dal titolo:
Nerone il lato oscuro del potere

Ricordo ai Soci che è tempo di rinnovo dell’iscrizione alla nostra associazione e che le quote sociali costituiscono la base economica indispensabile per lo svolgimento delle nostre molteplici attività culturali; a tale scopo ricordo che il pagamento può essere eseguito a mezzo bonifico utilizzando il seguente codice IBAN: IT58 0062 2512 1631 0000 0006 570.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *